La Sostenibilità nella programmazione di UniGe

Nel Piano Strategico 2021-2026 UniGe esplicita la propria adesione all'Agenda 2030 ed individua la Sostenibilità come una delle cinque linee strategiche che guidano lo sviluppo delle proprie missioni istituzionali, insieme con la Digitalizzazione e Innovazione, l'Inclusione, l'Internazionalizzazione e la Qualità.

Porre sostenibilità e benessere al centro della vita universitaria consente all’Ateneo di siglare un patto di corresponsabilità con le generazioni future e divenire guida ed esempio dimostrativo per il mondo esterno. L’Ateneo, attraverso l’integrazione della sostenibilità nell’offerta formativa, nella ricerca e nelle relazioni con il territorio, mira ad accrescere la conoscenza e le competenze necessarie per contribuire ad una crescita armonica nelle dimensioni ambientali, sociali, economiche e culturali, in coerenza con i Sustainable Development Goals dell’Agenda ONU 2030.

Il Piano inoltre si richiama ai concetti di sostenibilità ed inclusione anche nella definizione di uno degli obiettivi strategici della Terza Missione, ossia quella relativa al rapporto dell'Ateneo con il territorio e i diversi attori della società. 

  • Obiettivo 9: Promuovere azioni e processi di sviluppo a favore della sostenibilità e dell’inclusione e l’acquisizione di competenze trasversali per l’imprenditorialità e la cittadinanza attiva.

Il Programma Triennale 2022-2024, che declina operativamente gli obiettivi strategici del Piano strategico 2021-2026, per quanto riguarda l'Obiettivo 9 prevede, fra le altre, due azioni esplicitamente legate al tema della sostenibilità:

  • Azione 9.3: Migliorare la gestione dell'Ateneo in termini di sostenibilità ambientale
  • Azione 9.4: Promuovere azioni per la diffusione della cultura della sostenibilità

La Sostenibilità, in quanto linea strategica, risulta tuttavia trasversale e coinvolge più o meno direttamente vari obiettivi e azioni del Programma.

Ultimo aggiornamento 23 Novembre 2021